top of page

Esplorando l’indaco: storia, significato e curiosità di un colore mistico



Che colore è l’Indaco? Ho parlato del viola e del blu nel blog, ma fra questi due colori dello spettro visibile, Newton nel 1660 aveva individuato l’indaco che sta proprio fra il viola e il blu. Anche se lo spettro è un continuum di colori, Newton voleva ottenere 7 colori più “pieni e vivaci”, come fossero 7 note musicali. 


Così fra il viola e il blu selezionò l’indaco.


L’indaco però è un colore antichissimo già noto in Asia 4000 anni fa e si otteneva dalla pianta Indigofera tinctoria e specie affini, importato in occidente già al tempo dei Greci e dei Romani.


L'indaco è spesso associato a una serie di significati simbolici e credenze culturali ad esempio nell'ambito della spiritualità e delle pratiche come lo yoga e l'ayurveda, l'indaco è spesso associato al sesto chakra, noto come "Terzo Occhio". Questo chakra è posizionato tra le sopracciglia, leggermente al di sopra del naso. Si ritiene che il sesto chakra sia correlato alla percezione, all'intuizione, alla consapevolezza spirituale e alla connessione con la saggezza interiore.


Lo trovo un colore magico ed è un peccato che sia scomparso dal linguaggio comune, forse perché è un colore difficile da riprodurre digitalmente e nelle moderne tecniche di stampa, dato che si confonde con il blu e il viola. 

CURIOSITA’: nella copertina dei Pink Floyd di The Dark Side of the Moon manca l’indaco, dal viola si passa al blu e ci sono solo 6 colori, proprio per un problema di stampa grafica!




Ma perché usare l’indaco per arredare casa o in accessori personali? Le sue principali caratteristiche si possono riassumere in un misto fra quelle del viola del blu:


  • . Calma e Rilassamento: Il colore indaco è spesso considerato calmante e può aiutare a ridurre lo stress e l'ansia. Si ritiene che abbia un effetto rilassante sul sistema nervoso.

  • Stimolazione della Creatività: L'indaco è associato alla stimolazione della creatività e dell'immaginazione. Può essere un colore che ispira la riflessione e la contemplazione, favorendo la generazione di nuove idee.

  • Promozione della Concentrazione: Alcune persone ritengono che il colore indaco possa migliorare la concentrazione e la focalizzazione. Potrebbe essere utile in ambienti in cui è necessaria attenzione e riflessione, come uno studio o un'area di lavoro.

  • Senso di Spiritualità: In molte culture, l'indaco è associato a significati spirituali e mistici. Può contribuire a creare un'atmosfera che favorisce la riflessione interiore e la connessione con la spiritualità.

  • Equilibrio Emotivo: Il colore indaco è spesso legato al chakra della gola, che è associato all'espressione e all'equilibrio emotivo. Si crede che indossare o circondarsi di indaco possa promuovere la comunicazione aperta e sincera.

L'uso dell'indaco nel design degli interni e nell'architettura può creare atmosfere specifiche e influenzare il modo in cui le persone percepiscono gli spazi. Ecco alcune delle mie suggestioni sull'uso dell'indaco in architettura:


  • Spazi di Studio o Lavoro: Stanze dedicate allo studio, uffici o biblioteche potrebbero beneficiare dell'uso dell'indaco per promuovere la concentrazione e la riflessione. Può creare un ambiente tranquillo e sereno adatto al pensiero profondo.




  • Stanze da Letto: L'indaco, essendo associato al relax e alla calma, può essere una scelta appropriata per le camere da letto. Può favorire un ambiente rilassante e contribuire a un sonno migliore.



  • Sale Meditative o di Yoga: Date le connessioni spirituali associate all'indaco, potrebbe essere un'ottima scelta per spazi dedicati alla meditazione, allo yoga o al rilassamento.



  • Spazi Creativi: Atelier artistici, studi di design o qualsiasi luogo creativo potrebbe trarre vantaggio dall'uso dell'indaco per stimolare la creatività e favorire l'ispirazione.




  • Architettura Religiosa: Edifici destinati a scopi spirituali o religiosi potrebbero incorporare l'indaco per creare un'atmosfera di contemplazione e sacralità.



  • Spazi Espositivi: Gallerie d'arte o musei potrebbero utilizzare l'indaco per enfatizzare la profondità delle opere d'arte esposte, creando un'atmosfera che invita alla contemplazione.



  • Design di Interni Minimalisti: L'indaco può essere utilizzato come accento in ambienti con design minimalista, aggiungendo una profondità e un tocco di colore senza appesantire l'ambiente.


Ricorda che l'uso del colore dipende sempre dal contesto e dalle preferenze personali. È consigliabile bilanciare l'indaco con altri colori e elementi di design per creare uno spazio armonioso. Inoltre, è importante considerare la luce naturale e artificiale presente nello spazio, poiché ciò può influenzare notevolmente la percezione del colore.




E tu? Indossi mai l’indaco? Hai l’indaco nella tua casa? L’hai trovato in qualche locale?


Vuoi dei consigli? Prendiamoci un caffè virtuale di 30 minuti: parlami di te e dei tuoi spazi. Potremmo iniziare un percorso per trasformare il tuo ambiente e migliorare il tuo benessere quotidiano. Ti aspetto!

Comentarios


Conttattami

Via del Porcellana 57/59 R, 50123, Firenze

+39 348 08 40 303

  • Instagram
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • Facebook

Grazie! Ti risponderò al più presto.

bottom of page